Menaggio , 05 dicembre 2017   |  

Menaggio: arrestate 2 persone

Alle prime luci dell’alba, nell’Alto Lago di Como, i Carabinieri della Compagnia di Menaggio hanno eseguito 2 ordinanze di custodia cautelare, emesse dal tribunale lariano, nell’ambito dell’operazione convenzionalmente denominata “the falling back”.

FOTO I

Alle prime luci dell’alba, nell’Alto Lago di Como, i Carabinieri della Compagnia di Menaggio hanno eseguito 2 ordinanze di custodia cautelare, emesse dal tribunale lariano, nell’ambito dell’operazione convenzionalmente denominata “the falling back”.

L’operazione, volta a disarticolare lo spaccio delle sostanze stupefacenti nell’estrema punta settentrionale del territorio di questa provincia, è il risultato di un’attività d’indagine, coordinata dal Sostituto Procuratore Dott. Antonio Nalesso e condotta dalla Stazione Carabinieri di Dongo a partire dal novembre del 2016, portata a termine a distanza di appena un mese dalla “Cardboard”, operazione –anch’essa volta al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti- ad opera della Compagnia di Menaggio.

Nel corso dell’investigazione, fino all’epilogo odierno, sono state già assicurate alla giustizia 8 persone per reati connessi allo spaccio di stupefacenti -in particolare cocaina, eroina, hashish e marijuana- nei confronti di giovani dei comuni ricadenti nella zona dell’Alto Lago. Il nome dell’indagine è stato ispirato dai precedenti specifici di molti degli indagati, “caduti” nuovamente nel compiere il reato di spaccio.

L’indagine lunga e complessa, sia per l’estensione temporale che per attività compiute, fondata prevalentemente su tecniche di polizia cd ”tradizionali”, ha necessitato altresì del supporto di una consistente attività tecnico – captativa, decretata dall’A.G. inquirente.

Gli operanti, infatti, hanno incontrato rilevanti difficoltà operative in relazione all’estrema diffidenza a collaborare degli assuntori di droga nonché all’estrema problematicità nel non farsi notare nel corso dei numerosi appiattamenti, anche notturni, nel contesto dei piccoli borghi lariani. I due destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere BRAMANI Alessandro, classe 88 di Gravedona ed Uniti e Maicol Borgogni, classe 89 di Stazzona, sono stati tradotti presso la casa circondariale lariana, a disposizione dell’A.G. mandante.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Dicembre 1860 la Camera dei Deputati del Regno di Sardegna viene sciolta per consentire l'elezione del primo Parlamento italiano.

Social

newFB newTwitter