Milano, 16 gennaio 2020   |  

Milano, aggressione Vigili del Fuoco a Capodanno nove gli indagati

Tra gli indagati anche tre minorenni, sarebbe contestato anche il furto di chiavi di un mezzo dei pompieri

Via Pichi

Le perquisizioni di questa mattina, giovedì 16 Gennaio, in via Pichi e via Gola a Milano  per rintracciare i responsabili dell’aggressione ai vigili del Fuoco intervenuti la notte di Capodanno per spegnere un falò appiccato ha prodotto ben nove indagati, tra questi anche tre minorenni, grazie all' ottimo lavoro della Squadra mobile e agli agenti del Commissariato Ticinese, Digos e Scientifica.

I reati  sono  concorso in incendio, resistenza a pubblico ufficiale, lancio di oggetti pericolosi e interruzione di pubblico servizio ed il furto di chiavi di un mezzo dei pompieri.

«Tre anni fa, la notte di San Silvestro, si è verificata la stessa identica vicenda, dichiara l'assessore alla Sicurezza e Immigrazione di Regione Lombardia Riccardo De Corato, nel tempo quest’area è diventata sempre più un fortino della criminalità.  I poliziotti hanno sequestrato una pistola giocattolo e alcuni cellulari rubati, oltre ad alcuni video che riprendono la preparazione e l’accensione del ‘falò’ di Capodanno. Ad appiccare il fuoco, a minacciare e ad ostacolare il lavoro dei Vigili del Fuoco, sarebbero stati,  una quindicina tra occupanti abusivi delle case Aler del quartiere e loro ospiti. I residenti, che si lamentano continuamente e giustamente della situazione nella quale sono costretti a vivere, sono ormai ostaggio degli abusivi e del Centro Sociale», conclude l'assessore di Regione Lombardia.

 

 

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Maggio 1992 a Palermo si celebrano i funerali di Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e dei tre agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, vittime della Strage di Capaci

Social

newFB newTwitter