Lomazzo (Co), 16 giugno 2018   |  

Galli vince la quarta tappa del Lombardia Tennis Tour

E' iniziato il circuito tennistico lombardo di terza e quarta categoria

foto-3.JPG

Vincere un torneo di terza categoria partendo dalla classifica di 4.2 è una piccola impresa, perché vuol dire iniziare la rincorsa da lontano e mettere in fila varie avversarie di classifica superiore. Questo ha fatto Cristina Novati nella quarta tappa del Lombardia Tennis Tour, sui campi del Tennis Club Malnate (Varese).

Partita a fari spenti, la 41enne del Tennis dei Laghi di Laveno-Mombello si è presto travestita da ammazzagrandi, fino a superare sia la prima sia la seconda favorita della vigilia e regalarsi così una settimana da ricordare. In semifinale, mostrando una concentrazione esemplare e la capacità di concedere davvero pochissimo, Cristina l’ha spuntata con un secco 6-1 6-2 su Federica Roveda, numero uno del tabellone e sin qui unica giocatrice ad aver disputato tutte le quattro tappe del Tennis Tour; in finale ha poi domato per 7-5 6-2 la seconda testa di serie Rebecca Llorente Scipio.

Da un tabellone, quello femminile, nel segno delle sorprese, a uno maschile che invece ha rispettato alla lettera i pronostici: il favorito era Manuel Galli, gigante mancino dal tennis pericoloso e con trascorsi in seconda categoria, e il trofeo è finito proprio nella sua bacheca, grazie al successo in finale su Thomas Cova.

Partito dai 32esimi di finale, Cova ha vinto una via l’altra ben cinque partite (secondo solo all’ennecì Federico Ferrario, capace di vincerne la bellezza di sette e superare i due tabelloni intermedi), guadagnandosi un posto in finale dopo il successo su Giacomo Sartori, che grazie alla semifinale resta leader della classifica generale. Contro Galli, classe 1978 e tesserato per il Club Tennis Ceriano Laghetto, Cova ci ha provato con tutte le energie che aveva in corpo, sfruttando la sua grandissima intelligenza tattica, ma ha pagato una condizione fisica non ottimale in virtù delle tante fatiche dei giorni precedenti, non riuscendo ad andare oltre il 6-3 6-3 conclusivo.

Poche sorprese anche nel tabellone di doppio: i favoriti erano Stefano Veronesi e Mauro Dal Bosco, rispettivamente presidente e vice presidente del Tennis Club Malnate (e curiosamente figli di due dei presidenti del passato), ma i padroni di casa sono caduti all’esordio, battuti per 6-2 7-6 dalla coppia Bestetti/Soria. Questi ultimi sono poi riusciti a spingersi fino alla finale, dove però hanno ceduto il passo ai giovani comaschi Nicolò Giacchi e Giacomo Colombo, a segno per 6-2 6-3. Giacchi e Colombo non erano fra le teste di serie, ma il loro successo non sorprende affatto: avevano già mostrato un’alchimia eccezionale nella passata stagione, quando riuscirono a conquistare la prima edizione del Master regionale del Tennis Tour.

Chiusa la quarta tappa, entra nel vivo la quinta, al Tennis Dinamic di Albavilla (finale domenica 24 giugno), e sono già aperte le iscrizioni per le prossime cinque: due in provincia di Como, due nel Milanese e una a Samarate (VA). Nel frattempo, proprio mentre a Malnate i suoi colleghi si giocavano i titoli, il giovane Andrea Bogni si godeva uno stage di una settimana sui campi della IMG Academy di Bradenton (Florida), l’accademia del mitico Nick Bollettieri. Una possibilità più unica che rara, conquistata grazie al trionfo dello scorso anno nel Tennis Tour. La bella notizia è che sarà di nuovo in palio quest’anno: un motivo in più per puntare al titolo.

Risultati - 4° TAPPA – Tennis Club Malnate

Singolare maschile – Quarti di finale: Galli b. Bossi 6-0 6-1, Dal Bosco b. Sorini ritiro, Cova b. Fava 3-6 7-5 7-5, Sartori b. Gaboli 6-4 6-2. Semifinali: Galli b. Dal Bosco 3-6 6-3 6-4, Cova b. Sartori 6-4 7-5. Finale: Manuel Galli b. Thomas Cova 6-3 6-3.

Singolare femminile – Semifinali: Novati b. Roveda 6-1 6-2, Llorente Scipio b. Terzaghi 6-2 6-1. Finale: Cristina Novati b. Rebecca Llorente Scipio 7-5 6-2.

Doppio maschile – Semifinali: Bestetti/Soria b. Liguori/Bisio ritiro, Giacchi/Colombo b. Fava/Sala 6-3 6-1. Finale: Giacchi/Colombo b. Bestetti/Soria 6-2 6-3.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Luglio 1894  si svolge quella che è considerata la prima vera competizione automobilistica della storia, la Parigi-Rouen.

Social

newFB newTwitter