Gallarate, 10 settembre 2019   |  

Pakistano arrestato dai Carabinieri all’aeroporto di Malpensa

I serrati controlli dei Carabinieri della Stazione Aeroporto della Malpensa, in occasione del “bridge” con l’aeroporto di Linate hanno portato all'arresto di un 23enne pakistano già espulso dall'Italia

carabinieri gallarate aeropoto

Continuano serrati i controlli dei Carabinieri della Stazione Aeroporto della Malpensa, in occasione del noto “bridge” con l’aeroporto di Linate. Nella mattinata di ieri i militari hanno effettuato un servizio straordinario di controllo di tutti i passeggeri atterrati in territorio italiano tramite voli provenienti dall’area Schengen.

In arrivo dall’aeroporto di Stoccarda i militari hanno identificato un soggetto pakistano di 23 anni che, nel mese di Giugno 2019, era stato espulso dall’Italia in forza di un provvedimento emesso dal Prefetto e dal Questore di Udine.

Dal momento che lo straniero, senza giustificato motivo, aveva nuovamente varcato la frontiera italiana, è stato tratto in arresto e denunciato alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio per violazione del Testo Unico sulla Immigrazione. Nella mattinata odierna verrà tradotto dai Carabinieri della Compagnia di Gallarate presso il Tribunale di Busto Arsizio per celebrare il rito direttissimo.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Settembre 324 Costantino I sconfigge definitivamente Licinio nella battaglia di Crisopoli, diventando l'unico imperatore dell'Impero romano.

Social

newFB newTwitter