Como , 06 luglio 2019   |  

Piccoli Comuni con autonomia più attivi nella realizzazione delle politiche territoriali

l presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, è intervenuto alla XIX conferenza nazionale Piccoli Comuni, organizzata da Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani)

FONTANA1

Intervento del presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana alla XIX conferenza nazionale Piccoli Comuni, organizzata da Anci dal titolo "Noi siamo piccoli..., ma facciamo grande l'Italia". La manifestazione ha avuto inizio venerdì 5 Luglio e terminerà sabato 6 Luglio a Gornate Olona, in provincia di Varese.

«Regione Lombardia - ha detto Fontana - riconosce l'importanza del ruolo svolto dalle Amministrazioni che garantiscono la salvaguardia ed il governo del territorio, lo sviluppo delle attività sociali ed economiche tradizionali e la valorizzazione della cultura locale. Un ruolo che con l'Autonomia potrà diventare ancora più efficace e attivo nelle politiche territoriali, attraverso l'attribuzione da parte delle Regioni di maggiori deleghe a livello amministrativo. Il dialogo a livello nazionale per l'Autonomia - ha spiegato il presidente - prevede anche, di istituire Zone economiche speciali (Zes) con vantaggi fiscali nelle zone di confine e nei territori dove maggiore è la minaccia di spopolamento. Un modo per attrarre gli investimenti e allontanare il fenomeno dello spopolamento che rischia veramente di cancellare questi centri piccoli, ma pietre miliari della nostra identità. A favore dei piccoli Comuni - ha concluso Fontana - l'impegno della Regione è inoltre orientato a semplificare l'accesso ai bandi e ai procedimenti autorizzativi per rendere maggiormente fluida l'attività amministrativa, spesso imbrigliata dalla burocrazia».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

14 Novembre 2002 l'Argentina va in default su un pagamento di 805 milioni di dollari statunitensi alla Banca mondiale.

Social

newFB newTwitter