Como, 15 dicembre 2018   |  

Ponte di Paderno, assessore Terzi: Rfi non perda tempo

"Vigileremo in maniera ferrea sull’andamento dei lavori, affinché vengano realizzati in modo adeguato e nel minor tempo possibile, anche incrementando le turnazioni sul cantiere".

CroppedImage720439-paderno-adda-prmoisola

L'assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile Claudia Maria Terzi interviene in merito al ponte San Michele: "Come Regione Lombardia, per quanto riguarda il ponte San Michele, siamo riusciti a ottenere un’accelerazione delle procedure e del rilascio dei pareri da parte degli enti interessati. Lo abbiamo fatto, pur non avendo una competenza diretta, riunendo i vari soggetti nei tavoli convocati a Palazzo Lombardia.

Anticipando, in questo senso, il lavoro del commissario. Questo - ha spiegato Terzi - oltre agli sgravi fiscali per le imprese e alle misure alternative per il trasporto pubblico messe in campo. Misure che vengono aggiornate recependo le indicazioni dei comitati dei pendolari, fermo restando che qualsiasi provvedimento, fin quando il San Michele non sarà riaperto al transito ferroviario e stradale, non potrà essere risolutivo.

A Calusco, alla manifestazione del Comitato per il Ponte, ho ribadito che vigileremo in maniera ferrea sull’andamento dei lavori in capo a Rfi, affinché vengano realizzati in modo adeguato e nel minor tempo possibile, anche incrementando le turnazioni sul cantiere".

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Febbraio 2005 in Italia entra in vigore il trattato di Kyoto, con l'obiettivo di ridurre, entro il 2010, l'emissione di anidride carbonica del 6,5% rispetto al 1990.

Social

newFB newTwitter