Como, 18 novembre 2016   |  
Economia   |  Provincia

Quindici milioni di euro per Alto Lago di Como e Valli del Lario

Coinvolti i comuni comaschi di Cremia, Domaso, Dongo, Dosso del Liro, Garzeno, Gera Lario, Livo, Montemezzo, Musso, Peglio, Pianello del Lario, Sorico, Stazzona, Trezzone, Vercana, Gravedona ed Uniti.

Danele Nava6

Una nuova area interna e uno stanziamento di 15 milioni di euro a disposizione per le politiche di sviluppo. A stabilirlo è stata la Giunta regionale lombarda nella seduta di oggi che ha determinato appunto la nascita dell’area interna “Alto Lago di Como e Valli del Lario” - di cui fanno parte numerosi comuni del Comasco e del Lecchese - in attuazione della “Strategia nazionale aree interne”.

Regione Lombardia ha messo a disposizione 15 milioni di euro (cui dovranno aggiungersi 3,750 milioni di euro da parte del Governo) impegnandosi, nei confronti dei Comuni coinvolti, a intraprendere politiche di sviluppo e di rafforzamento dei servizi, quali sanità, trasporti e istruzione, indirizzati ai cittadini.

L’area interna dell'“Alto Lago di Como e Valli del Lario” comprende i Comuni di Cremia, Domaso, Dongo, Dosso del Liro, Garzeno, Gera Lario, Livo, Montemezzo, Musso, Peglio, Pianello del Lario, Sorico, Stazzona, Trezzone, Vercana, Gravedona ed Uniti.

Ad essi vanno ad aggiungersi le municipalità di Bellano, Casargo, Colico, Cortenova, Crandola Valsassina, Dervio, Dorio, Esino Lario, Introzzo, Margno, Pagnona, Parlasco, Premana, Sueglio, Taceno, Tremenico, Vendrogno, Vestreno.

"Questa è una risposta importante verso l'attuazione della “Strategia nazionale aree interne”. Verrà avviato ora un percorso di progettazione per la pianificazione di interventi specifici per lo sviluppo e il rinnovamento a carattere locale. Ringrazio il sindaco di Taceno Marisa Fondra, in qualità di capofila del partenariato, per questo eccellente risultato a vantaggio del nostro territorio", prosegue Nava. La delibera approvata oggi dalla Giunta regionale prende atto della conclusione dell'istruttoria effettuata che ha portato all'individuazione dei territori 'Appennino Lombardo - Oltrepò Pavese' e 'Alto Lago di Como e Valli del Lario' quali nuove aree interne lombarde.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

25 Settembre 1956 è inaugurato il primo cavo sottomarino transatlantico, tra Scozia e Terranova.

Social

newFB newTwitter