Milano , 15 giugno 2017   |  

Ricerca: i progetti tra Regione e Politecnico

Il Politecnico risulta coinvolto in 12 progetti del bando R&S per aggregazioni, per un totale di finanziamenti/contributi regionali pari a 1,3 milioni di euro.

ScienzaTecnologia 302njhol8uats88jkbknpc

Il Politecnico  partecipa a 15 Accordi per la ricerca finanziati che mobilitano 103 milioni di euro, con un contributo a fondo perduto di Regione Lombardia di 55 milioni di euro. Nello specifico, il Politecnico riceve contributi su questi progetti per oltre 8,5 milioni di euro. (Fonte: DG Universita', Ricerca e Open innovation).

Negli ultimi anni il mercato del lavoro è sempre più orientato alla tecnologia e al digitale, tanto da far parlare studiosi e osservatori di una 'nuova Rivoluzione Industriale 4.0'. Tale rivoluzione ha tre principali ricadute sul mercato del lavoro, secondo uno studio pubblicato dal WEF (Davos, 2016), dal titolo 'Future Jobs':
l'automazione di prodotti, servizi e processi porterà alla scomparsa della mano d'opera a bassa specializzazione, sostituita da tecnologie sempre più sofisticate;  l'introduzione di macchinari e tecnologie sempre più sofisticate, richiederà nuove figure professionali, altamente specializzate, nei settori Mana-gement, ICT (Information and Communications Technology-Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione ), STEM (Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica);  la necessità per le aziende di avere a disposizione competenze sempre nuove e investire su un capitale umano creativo e ad alto coefficiente di imprenditorialità.


Regione Lombardia ha saputo costruire negli anni, in ottica sussidiaria, bottom up, un ecosistema all'avanguardia in Europa, fortemente improntato allo sviluppo e all'innovazione e con tre punti di forza principali:  la competitività, con un tessuto produttivo ricchissimo, fatto da 800.000 imprese, 1.574 star up innovative (1 su 5 in Italia) a la produzione di 1.000 brevetti l'anno;  il sistema della conoscenza e della ricerca, con 13 Università, 1.000 centri di Ricerca e per il trasferimento tecnologico, 19 IRCCS-Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico, 12 Istituti del CNR e 9 Cluster tecnologici;  la qualità del capitale umano, con 250.000 studenti universitari, 50.000 addetti alla ricerca scientifica.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

12 Dicembre 1901 Guglielmo Marconi riceve il primo segnale radio transoceanico.

Social

newFB newTwitter