22 ottobre 2016   |  

Rubano attrezzi da furgone: arrestati due nomadi a Grandate

Si tratta di un 30enne e di un 56enne già noti alle forze dell'ordine.

carabinieri_Grandate.jpg

Forzano lo sportello del furgone in sosta e se ne vanno con un carico di attrezzi da lavoro. E' successo nel parcheggio dell'Hotel "Arcade" di Grandate due giorni fa. A seguito dell'evento, raccolta la denuncia della vittima, i Carabinieri della Stazione di Fino Mornasco hanno iniziato a ricercare elementi utili all'identificazione dei responsabili. Preziosissime le testimonianze di alcuni passanti che, non solo hanno notato due persone aggirarsi con fare sospetto proprio intorno al veicolo derubato, ma che hanno fornito una circostanziata descrizione dei colpevoli e dell'autovettura da loro utilizzata per la fuga. Grazie a questi fondamentali elementi, i militari, attraverso la visione delle immagini dei circuiti di videosorveglianza presenti in zona e sulla base dei pregressi servizi di prevenzione effettuati, hanno accertato l'intestataria dell'autovettura, una donna residente in un "campo Rom" milanese, e hanno identificato i due ladri, parenti della proprietaria, già noti alle forze dell'ordine poiché non nuovi a tale tipologia di furti in zona. H.A. cl.86 e H.G. cl.60, entrambi italiani di etnia nomade, sono stati deferiti in s.l. all'Autorità Giudiziaria di Como, alla quale dovranno rispondere del concorso nel furto aggravato su autovettura. Sono ancora in corso indagini finalizzate a ritrovare la refurtiva e accertare se gli stessi si sono resi responsabili di ulteriori delitti sul territorio.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Giugno 1894 il Comitato olimpico internazionale viene costituito alla Sorbona (Parigi) su iniziativa del barone Pierre de Coubertin

Social

newFB newTwitter