Milano , 10 novembre 2017   |  

Sclerosi Multipla un centro regionale di farmacovigilanza

Venerdì 10 Novembre, a Milano Palazzo Pirelli, si è svolto il convegno "Sclerosi Multipla Lombardia, un anno di farmacoviglianza condivisa"

Mail05Tx0032 1

Gustavo Cioppa, sottosegretario alla presidenza di Regione Lombardia, nell'ambito del Convegno "Sclerosi Multipla Lombardia, un anno di farmacoviglianza condivisa", in corso a Palazzo Pirelli a Milano, tenutosi stamane venerdì 10 Novembre, parla dell'iniziativa del Centro Regionale di Farmacovigilanza  inserire nella rete dei Centri specialistici per la cura della Sclerosi Multipla un network di farmacovigilanza attiva, sviluppata e condivisa dai singoli Centri tramite i farmacisti, con l'obiettivo di migliorare la  conoscenza dei profili dei farmaci, di accrescere il coinvolgimento del paziente nella gestione della sua terapia e di attuare strategie per la riduzione degli effetti collaterali evitabili.

«In Regione Lombardia,  ha spiegato il sottosegretario,  le attività di Farmacovigilanza condivisa sono state implementate in coerenza con l'evoluzione del sistema socio sanitario, tenendo conto del nuovo contesto organizzativo per le ATS e le ASST, ritenendo fondamentale la promozione di un uso sempre più sicuro ed efficace dei farmaci, nell'ottica di salvaguardia del paziente. In questi ultimi anni,  ha concluso Cioppa,  la ricerca ha fatto grandi passi nel chiarire il modo con cui la Sclerosi Multipla agisce, permettendo così di arrivare ad una diagnosi e ad un trattamento precoce che consentono alle persone affette da questa patologia di mantenere una buona qualità di vita per molti anni. Questo è possibile anche grazie alla continua ricerca di nuovi farmaci per questa patologia»

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Novembre 1877  Thomas Edison annuncia l'invenzione del fonografo, un apparecchio che può registrare suoni. Questa invenzione permetterà poi l'utilizzo di apparecchi per la riproduzione del suono.

Social

newFB newTwitter