Como, 15 maggio 2018   |  

E' morto Manfred Swarovski

L'imprenditore di origine boeme viveva da anni nei pressi di Insbruck, sede della multinazionale fondata dal nonno.

getimg2

Manfred Swarovski (a sinistra) con Paolo Magagnotti -presidente dell'Associazione Giornalisti Europei

E' morto nella sua casa di Wattens, nei sobborghi di Insbruck, Manfred Swarowski fondatore e amministratore delegato di "Swarko" la multinazionale del sistema intelligente del traffico cittadino.

Aveva 76 anni e negli ultimi mesi quando il male incurabile si era fatto più aggressivo aveva pregato la moglie di far presente agli amici anche molto vicini di ridurre le visite.

Come durante la sua vita aveva sempre vissuto appartato allo stesso modo ha deciso di andarsene senza clamore.  Condoglianze sono giunte dal mondo imprenditoriale. 

Tra le persone a lui vicine anche il presidente dell'Associazione dei Giornalisti Europei, Paolo Magagnotti, che ha espresso ai familiari le condoglianze personali e quelle dell'associazione da lui presieduta, sodalizio che Swarovski aveva sempre sostenuto nella massima discrezione.

I funerali si svolgeranno sabato mattina 19 Maggio, nella basilica di Marienkirche di Wattens (Insbruck).

 

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Luglio 1927  ad Adenau (Germania) Alfredo Binda vince il 1º Campionato del mondo professionisti di ciclismo. I primi posti sono tutti italiani: seguono Binda Costante Girardengo, Domenico Piemontesi e Gaetano Belloni

Social

newFB newTwitter