Como, 09 marzo 2018   |  

Uil Como: lavoro sempre più precario, servono interventi

Monteduro: si penalizzi l’uso di contratti a tempo determinato non strettamente necessari.

Monteduro Salvatore Uil

"La precarietà dei rapporti di lavoro è una problematica che incide pesantemente nella vita dei singoli lavoratori, in quanto pone difficoltà nell’accesso al credito. Inoltre, la discontinuità dei rapporti di lavoro genererà anche una interruzione nei versamenti contributivi previdenziali e di conseguenza nella costruzione di una pensione dignitosa": così Salvatore Monteduro Segretario Generale CST UIL del Lario commenta i dati relativi all’avviamento e cessazioni al lavoro per le province di Como e Lecco.

I dati infatti evidenziano una ripresa occupazionale. Il saldo tra avviamenti e cessazioni è positivo:
Como anno 2017: avviamenti 63.276; cessazioni 58.674; + 4.602 occupati;
Lecco anno 2017: avviamenti 34.436; cessazioni 31.276; +3.160 occupati;
Como anno 2016: avviamenti 60.481; cessazioni 57.408; +3.073 occupati;
Lecco anno 2016: avviamenti 30.597; cessazioni 29.815; +782 occupati;

Tutti i settori tranne quello delle costruzioni hanno manifestato un saldo positivo tra avviamento e cessazione nell’anno 2017:
Agricoltura anno 2017 : Como +75 unità; Lecco +88 unità;
Commercio e Servizi anno 2017 : Como +4.175 unità; Lecco +2.364 unità;
Costruzioni : Como -13 unità; Lecco -89 unità;
Industria : Como +365 unità; Lecco +726 unità;

I dati relativi ai singoli settori produttivi anno 2017 sono migliori rispetto a quelli dell’anno 2016:
Agricoltura anno 2016 : Como +26 unità; Lecco +58 unità;
Commercio e Servizi anno 2016 : Como +3.593 unità; Lecco +874 unità;
Costruzioni : Como -208 unità; Lecco -127 unità;
Industria : Como -338 unità; Lecco -23 unità;

"Questi dati - continua Monteduro - rilevano una ripresa economica nelle due Province, ma resta la problematica relativa alla precarietà dei rapporti di lavoro instaurati. Il saldo positivo occupazionale si registra in tutte le tipologie contrattuali tranne che in quella dei rapporti di lavoro a tempo indeterminato. Sono necessari interventi legislativi strutturali che favoriscano i contratti a tempo indeterminato, compreso quello di apprendistato, e si penalizzi l’uso di quelli a tempo determinato non strettamente necessari alle situazioni contingenti (sostituzioni di maternità, lavori stagionali)".

Saldo avviamenti / cessazioni, Contratti a tempo indeterminato anno 2017 : Como -4.227 unità; Lecco -1.579 unità;
Saldo avviamenti / cessazioni, Contratti a tempo determinato anno 2017 : Como +7.317 unità; Lecco + 3.542 unità;
Saldo avviamenti / cessazioni, Contratti somministrati anno 2017 : Como +322 unità; Lecco + 433 unità;
Saldo avviamenti / cessazioni, Contratti a progetto anno 2017 : Como +179 unità; Lecco + 217 unità;
Saldo avviamenti / cessazioni, Contratti di apprendistato anno 2017 : Como +1011 unità; Lecco + 547 unità;

Sono tanti i rapporti di lavoro a tempo indeterminato cessati nell’anno 2017 nelle due province: cessazioni tempi indeterminati anno 2017: Como 18.080; Lecco 8.607;

 

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

18 Giugno 1836 il generale Alessandro La Marmora fonda il corpo dei Bersaglieri

Social

newFB newTwitter