Como, 11 febbraio 2020   |  

Ultime zuffe tra anticiclone Azzorre e vortice polare

Altri tre assalti del vortice polare all'Europa. Gli effetti sull'Italia

Schermata 2020 02 11 alle 10.58.01 1

Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

Nessuno potrà negare che febbraio, come si prevedeva, fosse stato molto più movimentato di gennaio. Infatti il vasto lago di aria polare è uscito dalla sua tana ed ha già dato luogo, tra fine gennaio e l’11 Febbraio, a 3-4 irruzioni fredde che dalla Groenlandia si sono mosse verso l’Europa.

Fino ad adesso tutti le irruzioni di aria polare hanno portato freddo, molto vento e anche neve su gran parte dell’Europa centro-orientale. Ma l’Italia ha raccolto solo le briciole perché le correnti fredde sono passate a Nord delle Alpi e per poi scivolare verso i Balcani e da qui, sono travasate anche sulla penisola ma senza rilevanti eventi invernali, a parte il freddo sulle regioni adriatiche,...https://www.meteogiuliacci.it/editoriali/meteo-fino-al-20-febbraio-ultime-zuffe-tra-anticiclone-azzorre-e%C2%A0-vortice-polare

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

20 Febbraio 1830  Antonio Rosmini, sacerdote e filosofo, fonda l'Istituto della Carità al Sacro Monte di Domodossola.

Social

newFB newTwitter