Como , 06 dicembre 2017   |  

Un'impresa su due investe sul digitale

Digitalizzazione è tassello dell'industria 4.0

ape1 upgrd 620x300

La crescita del settore digitale si lega anche alla sempre maggiore consapevolezza del mondo imprenditoriale dell'importanza ricoperta dalle tecnologie digitali nel passaggio all'industria 4.0".Lo scrive una Nota pubblicata martedì 5 Dicembre, sul sito regionale "www.lombardiaspeciale.regione.lombardia.it" che cita quanto scritto dall'Osservatorio "Dal tramonto all'alba 2017" di Confartigianato Lombardia sulle piccole e medie imprese.

Il 17,1 per cento degli imprenditori artigiani e delle Pmi  ritengono prioritario costruire una relazione e fare rete con una società specializzata nel digitale per incrementare le competenze sulle nuove tecnologie. A luglio 2017 il 39,4 per cento delle relazioni con imprese digitali sono state instaurate da società di servizi non digitali per le imprese, il 27,5 per cento sono avvenute tra imprese operanti nel settore digitale, il 13,4 per cento con il manifatturiero e, a seguire, con i macro settori servizi alle persone (7,8%), costruzioni (4,7%), commercio e riparazione (4,6%), agricoltura (1,6%)".

Tra il 2017 e il 2018 il 46,7 per cento delle imprese artigiane ad aprile scorso ha dichiarato di voler indirizzare almeno uno degli investimenti del biennio nel digitale, in particolare in software e connettività (38,5%), macchinari e attrezzature ad alto contenuto digitale (32,2%), servizi per il sito e e-commerce (29,9%), macchinari e attrezzature a medio-basso contenuto digitale (27,6%), formazione per tecnologie digitali (19,5%)", conclude la Nota.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

17 Dicembre 1860 la Camera dei Deputati del Regno di Sardegna viene sciolta per consentire l'elezione del primo Parlamento italiano.

Social

newFB newTwitter