Lugano , 21 novembre 2020   |  

Vertice tra i Comuni ticinesi per parlare di demografia e commercio

La parola d'ordine è stata una e chiara: parlarsi, o meglio, confrontarsi. Perchè i comuni del Ticino, come condividono problematiche comuni, possono essere accomunati anche nelle soluzioni da adottare.

businessman 2606502 640

A fare da padrone di casa nell'incontro svoltosi tra i primi cittadini di Lugano, Chiasso, Bellinzona, Locarno e Mendrisio ha fatto da promotore il primo cittadino luganese Marco Borradori. L'esito dell'incontro tenutosi l'altra mattina a Mendrisio è stato definito positivo dai partecipanti.

"L'incontro - spiegano i comuni in una nota congiunta- aveva lo scopo di appurare l'esigenza e la volontà di creare uno spazio di condivisione , entro il quale poter discutere e affrontare congiuntamente temi, progetti, problemi o idee che coinvolgono le cinque città". I comuni si sono detti consapevoli del fatto che "le sfide e le responsabilità dei centri urbani aumentino costantemente e contribuiscano in modo preponderante alle sorti e allo sviluppo globale del cantone".

Molti  gli ambiti sui quali un confronto può rivelarsi proficuo e aprire un ventaglio di soluzioni davvero efficaci: dalla demografia alla cultura passando per commercio, qualità dei servizi erogati al cittadino, infrastrutture, mobilità e sostenibilità, ambiente, tecnologie. E' comune sentire delle municipalità coinvolte il fatto che questo incontro sia stato prodromico ad altri appuntamenti in cui gettare le basi di percorsi sempre più unitari e condivisi. (Cri. Com.)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

23 Novembre 1889 il primo Juke box entra in funzione nel Palais Royale Saloon di San Francisco

Social

newFB newTwitter