Como , 28 settembre 2018   |  

Villa Grumello: "Under 45: nuova psicopatologia, nuove condotte di abuso",

L'utilizzo persistente nel tempo di sostanze può favorire la comparsa di quadri psicopatologici, caratterizzati da sintomatologia severa, ridotta qualità della vita e peggiore funzionamento sociale

grumello

Stamane venerdì 28 Settembre, dalle ore 13, e domani (h.9) a Como a Villa del Grumello è in programma il convegno "Under 45: nuova psicopatologia, nuove condotte di abuso", organizzato dal Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze (DSMD) dell'Asst Lariana.

Responsabile scientifico dell'evento formativo è Carlo Fraticelli, direttore del DSMD. Gli esperti affronteranno oggi il tema della prevalenza di disturbi psichiatrici tra i soggetti che fanno uso di sostanze stupefacenti, molto più elevata rispetto a coloro che non ne fanno uso, e domani quello della depressione.

L'utilizzo persistente nel tempo di sostanze può favorire la comparsa di quadri psicopatologici, caratterizzati da sintomatologia severa, ridotta qualità della vita e peggiore funzionamento sociale. L'alta prevalenza e incidenza dell'uso di sostanze in particolare tra adolescenti e giovani adulti ha suscitato vivo interesse fra gli psichiatri riguardo la possibilità che le condotte di abuso in queste fasce di età possano indurre stabili modificazioni cerebrali e favorire la comparsa di quadri cronici schizofrenosimili e disturbi dell'umore.

La schizofrenia invece può essere considerata il disturbo mentale più grave e invalidante per diverse ragioni: per la disabilità che comporta, per lo stigma che colpisce chi ne è affetto, per le difficoltà talora enormi che pone alle famiglie dei pazienti e ai servizi assistenziali. Si può stimare che, solo in Italia, 245.000 persone sono o sono state affette da disturbi di tipo schizofrenico. Sebbene oggi sia opinione diffusa che una diagnosi precoce della malattia consenta di migliorarne la prognosi, mancano indicazioni precise in proposito sulla diagnosi e sul trattamento.

La seconda giornata sarà dedicata alla depressione. A più di mezzo secolo dall'introduzione della farmacoterapia antidepressiva, i progressi fatti nel trattamento della depressione richiedono ulteriori avanzamenti. La depressione è allo stato attuale uno dei più comuni disturbi mentali nel mondo e una delle principali cause di disabilità con un notevole impatto in termini sia di sofferenza soggettiva e disabilità che in termini di costi diretti e indiretti. Tanti sono i bisogni non ancora soddisfatti che richiedono attenzione e rispecchiano le caratteristiche di una malattia complessa e multidimensionale.

download pdf Programma

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Dicembre 1842, a Fraciscio di Campodolcino (Como),  nasce don Luigi Guanella (morirà a Como il  24 ottobre 1915), riconosciuto santo dalla Chiesa cattolica.  A lui si deve la fondazione delle congregazioni cattoliche dei Servi della Carità e delle Figlie di Santa Maria della Divina Provvidenza.

Social

newFB newTwitter