Cantù , 28 maggio 2017   |  

Volley: conferme dello staff per la prossima stagione

La settimana che si è aperta con il cambio di primo allenatore si chiude con la conferma di gran parte dello staff.

Molteni20 20Mascagni20 20Gerosa

A cominciare dal ruolo di vice allenatore che sarà ancora affidato a Massimo Redaelli, alla sesta stagione sulla panchina canturina: “Per noi Max Red è una persona speciale, indispensabile nella nostra attuale struttura , con una competenza indiscussa ed un attaccamento alla società ed al lavoro veramente unico”, spiega il presidente Ambrogio Molteni che parla anche dell'altra conferma nel comparto tecnico, lo scoutman Nicola Lasio “Un'altra persona da tanti anni nella famiglia Libertas”.

Confermati in blocco anche coloro che si occupano del fisico degli atleti: Fabio Taiana sarà ancora il preparatore atletico della squadra canturina mentre il fisioterapista Andrea Molteni sarà ancora responsabile dello staff medico e sanitario che potrà contare anche su Marco Pellizzoni (fisioterapista), Emanuele Muri (osteopata) e sul prezioso contributo del dottor Paolo Mascagni, new entry della passata stagione. Anche per loro, grandi attestati di stima del presidente: “Penso che Fabio Taiana abbia acquisito sempre più competenze.

Tutto lo staff medico e fisioterapico è stato confermato partendo dall'ormai indispensabile Dr Paolo Mascagni un vero appassionato del volley e una persona veramente sempre disponibile e preparatissima, come pure tutto lo staff fisioterapico con lo "storico” Andrea Molteni e il suo validissimo collaboratore Marco Pellizzoni che con Emanuele Muri hanno completato una squadra veramente di primissimo livello”. Il presidente cita anche i dirigenti: “Da ultimo ma non per ultimi i dirigenti Raffaele Maspero, Dino Gualdi e Gianluca Giudici che si sono sacrificati in tutti i ruoli che le varie circostanze hanno richiesto” (D.F.)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

12 Dicembre 1901 Guglielmo Marconi riceve il primo segnale radio transoceanico.

Social

newFB newTwitter