Milano, 07 ottobre 2019   |  

A Milano al castello Sforzesco street fight africani in allenamento

Un gruppo di extracomunitari utilizza il verde che circonda il castello simbolo della città di Milano come luogo per gli incontri di street fight

Nei giorni scorsi, all’interno dell’area verde che circonda il Castello Sforzesco di Milano, uno dei luoghi simbolo della città di Milano, un gruppo di africani seminudi, assistiti e ripresi da altri connazionali, ha praticato, indisturbato, degli incontri di street fight durati diverse ore.

L'assessore di Regione Lombardia Riccardo De Corato afferma «Ciò che ho visto nel video che mi è stato segnalato oggi e che ritrae, appunto, questi incontri di lotta è qualcosa che davvero mi lascia senza parole! Dopo le numerose aggressioni, liti, violenze, minacce e tanto altro, che si verificano ogni giorno a Milano da parte di extracomunitari, ora siamo arrivati anche ai combattimenti di africani all’interno di luoghi storici e simbolici della città qual è, appunto, il Castello Sforzesco! Nel filmato si vede che oltre ai protagonisti del “duello”, vi è anche un nutrito numero di persone che li incita e che, magari, addirittura scommette sul vincitore! Ma è possibile che questi individui agiscano indisturbati proprio in centro a Milano sotto agli occhi di tutti? Sono questi i grandi eventi milanesi ai quali, ogni giorno, il Sindaco, Giuseppe Sala, si riferisce e dei quali si vanta? L’assurdità è che gli stessi si svolgono proprio in prossimità di luoghi altamente culturali e fortemente turistici, come lo è la zona di Cairoli!» 

L' assessore prosegue «Mi sembra strano che il primo cittadino non si accorga della gravità del fatto e di quanto, tristemente, accade ogni giorno in città, soprattutto per mano di stranieri»

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Ottobre 1879 Thomas Edison testa la prima lampadina funzionante in modo efficace (resterà accesa per 13 ore e mezza prima di bruciarsi)

Social

newFB newTwitter