27 settembre 2016   |  

Cantù: truffava su auto di lusso. Condannato

Il Tribunale di Monza ha condannato a un anno e due mesi il 51enne canturino.

lamborghini.jpg

La truffa era delle più classiche: chiedere un acconto per un prodotto e sparire al momento della consegna. Il protagonista, un 51enne residente a Cantù, aveva una ditta in provincia di Monza Brianza e acquisiva caparre per la vendita di auto di lusso senza mai consegnarle. Il tutto, per un introito stimabile tra i 150mila e i 200mila euro. Nella giornata di lunedì è arrivata la sentenza del Tribunale di Monza: il venditore è stato condannato a un anno e due mesi di reclusione.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

22 Settembre 1499 con il trattato di Basilea la vecchia Confederazione, che ha dato origine alla Svizzera, diventa uno stato indipendente.

Social

newFB newTwitter