Cantù , 06 giugno 2018   |  

Classe 1962 dona un monitor alla Riabilitazione Cardiorespiratoria dell'ospedale Sant'Antonio Abate di Cantù

Il monitor è portatile e sarà utilizzato durante alcune procedure e in occasione del trasporto dei pazienti che devono essere spostati in altre aree del presidio per essere sottoposti a esami radiologici o altro.

DONAZIONE MONITOR PADDEU STECCA CLASSE 62

Stamane mercoledì 6 Giugno, la "Classe 1962" dell'associazione "La Stecca" ha donato al reparto di Riabilitazione Cardiorespiratoria dell'ospedale Sant'Antonio Abate di Cantù un monitor di ultima generazione. L'apparecchiatura, del valore di 2.500 euro, consente di tenere sotto controllo contemporaneamente la pressione arteriosa, la saturazione (quantità di ossigeno presente nel sangue) e il cuore tramite il tracciato dell'elettrocardiogramma.

Il monitor è portatile e sarà utilizzato, ad esempio, durante alcune procedure e in occasione del trasporto dei pazienti che devono essere spostati in altre aree del presidio per essere sottoposti a esami radiologici o altro.

Ad accogliere la delegazione della "Classe 1962" c'erano Antonio Paddeu, primario dell'Unità Operativa, e una parte del suo staff.  La consegna è stata effettuata dal presidente della Classe 1962 Michele Pierpaoli, accompagnato dalla Rosa d'Oro Simona Cantoni e da Gaetano Ragucci, presidente dell'Associazione Nazionale Tributaristi, e dal collega Giulio Labella, segretario della sezione comasca dell'associazione. Anche questo importante sodalizio professionale ha contribuito alla raccolta fondi della Stecca per l'acquisto del monitor.

«E' un'apparecchiatura di ultima generazione - ha sottolineato il dottor Paddeu - che sarà molto utile nella nostra attività quotidiana. Ringrazio di cuore La Stecca e tutti coloro che hanno contribuito per aver donato al reparto un importante dispositivo e per la generosità e l'attenzione riservate ai nostri pazienti».

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Novembre 2011 dopo alcuni giorni di consultazioni, nasce ufficialmente (prestando giuramento) il governo presieduto da Mario Monti.

Social

newFB newTwitter