Lugano , 09 ottobre 2019   |  

Lugano piano di riqualificazione urbanistica

La città di Lugano ha dato inizio alla terza fase di opere di cantiere per riordinare il suo assetto infrastrutturale ma anche per dotare il fulcro della vita cittadina di una pavimentazione più robusta e moderna.

Lugano1 wiki

Gli scopi sono due e ben chiari dare nuova linfa al centro e realizzare una massiccia riqualificazione urbanistica. La città di Lugano ha dato inizio alla terza fase di opere di cantiere per riordinare il suo assetto infrastrutturale ma anche per dotare il fulcro della vita cittadina di una pavimentazione più robusta e moderna.

«Il progetto di riqualifica urbanistica e di valorizzazione del centro -spiega in una nota il comune retto dal sindaco Marco Borradori - procede secondo programma».

I lavori hanno preso il via a inizio settimana e avranno termine il 20 dicembre. Nel dettaglio, specifica ancora il comune, «l'avanzamento dei lavori in via della Posta prevede ora la sua chiusura parziale nel tratto tra via Vegezzi e contrada di Verla. Sarà, di conseguenza, introdotta una viabilità provvisoria con l'inversione del senso di marcia di via Magatti, tra via Vegezzi e contrada di Verla e su quest'ultima sarà consentito il traffico veicolare". Ai negozi si potrà accedere da via della Posta. Il comune assicura che i tempi di attuazione dei lavori cantierati "risulteranno più brevi rispetto alle due fasi precedenti , poiché gli scavi non dovrebbero di principio scendere fino al livello della falda acquifera».

La modifiche viabilistiche introdotte in via temporanea per consentire la realizzazione del restyling del centro torneranno a fare spazio nel 2020 al vecchio regime veicolare. E quindi, dice sempre nella nota il comune, «nei primi mesi del 2020 i bus torneranno a transitare lungo via della Posta e la viabilità tornerà a senso unico lungo via Magatti e via Pretorio».

La fine degli interventi veri e proprii di abbellimento è stata fissata per il 2021. Obiettivo portante dell'operazione che ha una rilevanza sia estetica sia funzionale, precisa il comune, è "unificare la zona pedonale del centro in conformità con il piano regolatore, completando idealmente il percorso pedonale tra il Lac e il parco Ciani". Per la pavimentazione ci si avvarrà di materiale di pregio. L'intervento riposa su uno stanziamento economico di 8,5 milioni di franchi. (Cri. Com.)

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Ottobre 1879 Thomas Edison testa la prima lampadina funzionante in modo efficace (resterà accesa per 13 ore e mezza prima di bruciarsi)

Social

newFB newTwitter