04 luglio 2018   |  

Nasce in Valle Seriana il Cammino dell'Alta Via delle Grazie

Il prossimo 15 Luglio verrà inaugurato è il primo Cammino devozionale in Provincia di Bergamo, ideato per collegare 17 Santuari e numerose Chiese mariane sul territorio.

image001

Il Cammino dell’Alta Via delle Grazie, inaugurazione il 15 Luglio, sarà collegato in rete con altri due Cammini lombardi della medesima natura: il Cammino di Sant'Agostino, che già collega a piedi 50 Santuari mariani in sette Province della Regione, e la Rosa Rampicante, che dal 2017 unisce a piedi ulteriori 18 Santuari mariani del Lario lecchese e della Valtellina, sino a Tirano e Bormio. Entrambi i Cammini hanno la Città di Pavia (ove le reliquie di Sant'Agostino sono custodite) quale meta finale: dalla Città di Pavia transita infatti la Via Francigena e tramite il contiguo Cammino della Via Postumia è eventualmente possibile proseguire sino a Santiago di Compostela.

Il collegamento dell’Alta Via delle Grazie con questi due esistenti Cammini avviene passando per il Santuario di Caravaggio, da qui risalendo verso Bergamo lungo i sentieri nel parco del Serio. La seguente mappa rappresenta il sistema “a rete” di Cammini lombardi nel quale l’Alta Via delle Grazieandrà a collocarsi: l’esistenza di numerosi altri Santuari mariani in Lombardia prefigura peraltro che nuovi Cammini con analoga natura devozionale potranno collegarsi in futuro alla rete oggi operativa.

ll Cammino dell’Alta Via delle Grazie, lungo 315 km per 12 giorni di Cammino, conduce da Bergamo ai luoghi più suggestivi della valle Seriana e dell'Alto Sebino, con numerosissimi luoghi da scoprire e valorizzare: Santuari, Chiese, sentieri, natura, arte, cucina e ospitalità low cost nel magnifico teatro naturale del fiume Serio e del lago d’Iseo.

Sviluppata in massima parte sui sentieri delle Prealpi Orobiche e già dotata di una rete di ospitalità pellegrina simile a quella del Cammino di Compostela, l'Alta Via delle Grazie per collocazione geografica e pregio artistico, culturale e ambientale dei luoghi (nonché per la favorevole vicinanza dell'aeroporto di Orio al Serio) si candida a diventare una delle mete lombarde più frequentate nell'ambito dei Cammini devozionali europei.

L’Alta Via delle Grazie, provvista di propria Credenziale (il cosiddetto “passaporto” del pellegrino), sarà inaugurata Domenica 15 Luglio  effettuando una delle tappe più affascinanti del percorso, da Castione a Sovere: 22 km di Cammino con partenza alle ore 9:00 dalla Chiesa parrocchiale di Castione della Presolana, per iniziare a conoscere questa nuova opportunità di turismo lento e sostenibile in Regione Lombardia.

La sera precedente -sabato 14 Luglio - sarà degnamente valorizzato lo storico convento Cappuccino di Sovere, in via di completo recupero e che si prepara a diventare una delle più complete risorse di ospitalità in questo nuovo Cammino lombardo. L'evento inaugurale, per la sua rilevanza nell'ottica dello sviluppo del turismo lento, ha ricevuto il Patrocinio della Presidenza di Regione Lombardia.

La partecipazione all'evento inaugurale è aperta a tutti coloro che abbiano quel minimo di fiato e dimestichezza necessari nelle camminate lunghe, in primis a coloro che – avendo già fatto l’esperienza del Cammino di Santiago o della Francigena – intendano scoprire questa nuovissima risorsa di Cammino lento che sta per nascere in Lombardia.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

21 Settembre 1924 è inaugurato a Lainate il primo tratto dell'Autostrada dei laghi, da Milano a Varese, la prima autostrada realizzata al mondo.

Social

newFB newTwitter