Milano , 27 aprile 2018   |  

Con volo Malpensa al Cairo, espulso, contatti con foreign fighter

Ventinovenne, espulso dall'Italia per contatti su piattaforma Facebook con foreign fighter era residente a Milano

marocchino notificato di espulsione cerca di sposarsi per rimanere in italia 02f32f48 6eb4 11e6 a359 52a2e4154cdf 998 397 big story detail

Il 29enne cittadino egiziano, residente a Milano, era stato segnalato all’attenzione delle Forze di Polizia già nel 2015 nell’ambito degli approfondimenti svolti in direzione del circuito relazionale di un foreign fighter marocchino – anch’egli presente nel capoluogo lombardo prima di partire per la Siria – con il quale era in contatto sulla piattaforma facebook.

In particolare, il cittadino egiziano era stato individuato dal jihadista marocchino quale soggetto incline al compimento di azioni individuali, in ragione della sua visione radicale dell’Islam e del suo sostegno ideologico all’autoproclamato stato islamico.

Inoltre, aveva mantenuto rapporti virtuali con un altro foreign fighter, sempre marocchino, verosimilmente deceduto tra il febbraio ed il marzo 2016 nel corso dei combattimenti nella città di Homs (Siria).

Per questi motivi, il ministro dell’Interno, Marco Minniti, ha firmato il decreto di espulsione per motivi di sicurezza dello Stato per il cittadino egiziano che è stato rimpatriato, con accompagnamento nel suo Paese, con un volo decollato dall’aeroporto di Malpensa e diretto a Il Cairo.

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

16 Novembre 2011 dopo alcuni giorni di consultazioni, nasce ufficialmente (prestando giuramento) il governo presieduto da Mario Monti.

Social

newFB newTwitter