Opinioni

Per introdurci al Sessantotto mezzo secolo dopo

Una testimonianza e una riflessione su eventi che – comunque li si giudichi – hanno provocato il primo grande sconvolgimento in Europa dopo la fine de...

Gianfranco Miglio, l'anticonformista sui treni delle Nord

A cento anni dalla nascita un suo studente ricorda il rigoroso studioso della politica e l'idea positiva che egli aveva dei valori della montagna

Riflessioni in margine al discorso del presidente Mattarella

Dopo settant'anni di pace e di libertà c'è il rischio che le nuove generazioni non si rendano conto che questi valori non siano di per sé stessi acqui...

Cari lettori e gentili sponsor, grazie del vostro sostegno

Chiudiamo il 2017 con la soddisfazione di sentire che il nostro lavoro è apprezzato. Nonostante la devastante crisi che investe il mondo dell'informaz...

Il Natale, i nostri sacerdoti e la forza del Crocifisso

"Preghiamo affinché Dio sia sempre accanto ai nostri sacerdoti per dare forza alla loro testimonianza cristiana pubblica".

A chi interessa il declino demografico del nostro Paese?

"Quello che oggi viene a mancare, o non è sufficiente, è la speranza di futuro".

Editoriale - Vince Amazon, perdono negozianti e artigiani

I soldi si spendono sempre di più nell' e-commerce, un canale di vendite che, non a caso, ha visto esplodere il proprio fatturato.

Il comunismo: in settant'anni oltre 100 milioni di morti

Cent'anni fa il marxismo-leninismo iniziava la sua ascesa a San Pietroburgo. Una parabola durata settantadue anni e costata povertà, lacrime e sangue ...

Sicilia e Ostia: in pochi alle urne, unico dato

Ad Ostia hanno votato meno di quattro cittadini su dieci e in Sicilia più della metà degli aventi diritto non s'è presentato ai seggi.

Anche quelle di Caporetto non furono morti vane

Quel 24 Ottobre di cent'anni fa costò al nostro Paese 11.600 caduti, 30.000 feriti, 265.000 prigionieri.

Editoriale - Referendum: oltre 5 milioni di “Sì”

I cittadini della Lombardia e del Veneto che si sono recati al seggio, nella stragrande maggioranza hanno confermato di volere maggiore autonomia. Uno...

Morire in mare, morire nel fuoco. Cosa ci dice il dramma di San Fermo

Tutti morti: bambini e il padre; la totale disperazione nella dignità ha portato al gesto estremo

Bufera, altro che vento di destra

Anche in Austria gli elettori confermano la volontà di rafforzare schieramenti di sapore nazionalista e comunque certamente di destra

Referendum del 22 Ottobre: le convincenti ragioni del "sì"

Chi si schiera per il “no” o per non andare al seggio si ritiene soddisfatto e felice di vivere in uno Stato centralista di stampo ottocentesco.

Migrazioni: ma i governanti africani non hanno alcuna responsabilità?

Colpevolizzare l'Occidente e l'Europa accusandoli di tutti i mali della Terra è una corrente di pensiero che ha a lungo prevalso, soprattutto in Itali...

Como, Lecco, Sondrio: perché i giovani devono emigrare?

La ripresa dell'economia è il vero problema da risolvere, prima ancora di mettere mano ai dossier emigranti e sicurezza, che quasi sempre sono le facc...

Che bella Europa: paziente con i terroristi e indifferente all'antisemitismo

Fin dal 2008 ci sarebbe stato uno scrittore spagnolo capace di profetizzare ciò che sarebbe accaduto nel Vecchio Continente, dimentico delle proprie o...

Un augurio non convenzionale per l’estate 2017

La vita è bella se abbiamo lo stupore delle cose belle, sia della natura che dell’opera umana.

La buona sanità è di casa al "Filippo Del Ponte" di Varese

Storia di Giorgio, un bambino di un anno che, ricoverato in condizioni preoccupanti è stato prontamente curato, non solo evitandogli la morte, ma impe...

Appuntamenti

Ritrovaci su Facebook

Caleidoscopio

19 Gennaio 2005 in Somalia,  miliziani musulmani integralisti distruggono completamente il cimitero italiano di Mogadiscio. Dietro il vandalismo probabili interessi edilizi sulla zona.

Social

newFB newTwitter